È questa la vita che volete?

WP_20161211_17_06_50_Pro.jpg

Quando penso alla vita penso al vento.

Te lo senti respirare addosso ma non lo vedi. Per un po’ porta con sé gli odori di un passato che ha sfiorato ma poi vola via, a scoprire altri passati. Perché non ha odore, il vento, quel che si porta dietro è di qualcun altro. Non ha colore, il vento, né catene, non può averne. A volte hanno provato a incastrarlo ma niente, non si può comprendere fino in fondo come funzioni. Perché il vento è quello che è, così come la vita: è quella che è.

Mi chiedo se dalla natura si possa davvero imparare tutto quello che c’è da sapere. Perché se così fosse ce lo urla nelle orecchie e ce lo sbatte sugli occhi da sempre.

<<Svegliatevi, ragazzini! Tutto è quello che è: non potete capirlo né fermarlo. E le regole che vi piacciono tanto non sono le mie. Perché come permetto al vento di soffiare quanto vuole, così la vita è libera di vivere quanto desidera. Apritevi, dunque, perché devo chiedervelo: ora, in questo esatto istante, è questa la vita che volete? Il vento non si ferma dove non vuole. Il vento sa che c’è sempre qualcos’altro da scoprire. Una fessura da allargare. Un cappello da rubare e portar via, per un po’, giusto il tempo di trovarne uno nuovo. Giusto il tempo di scoprire se la cresta del mare brilli di più sotto la luna o sotto il sole. E se la pioggia cambi direzione durante un temporale.>>

Aurora G.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...